Nasce l’associazione “Adriano Guerrini”

Si è costituita formalmente l’associazione Gemellaggi e Relazioni internazionali  “Adriano Guerrini”.

L’associazione nasce dalla naturale evoluzione dell’attività di gemellaggio con città straniere prevista da una delibera del consiglio comunale di Lugo. Dal 2010, infatti, è nata una riflessione sulla possibilità di pervenire ad un’associazione di promozione sociale, espressione di quanti condividano gli obiettivi e le finalità dei gemellaggi, sostenuta e stimolata dall’Amministrazione Comunale.

L’associazione è intitolata, non a caso, ad Adriano Guerrini, per ricordarne la figura e il suo ruolo nello sviluppo dei gemellaggi e delle relazioni internazionali, relazioni da lui instaurate nel corso del suo mandato di sindaco. Adriano Guerrini, per molti anni primo cittadino di Lugo, fu il vero e proprio ideatore della politica dei gemellaggi fin dagli anni ’60; di Adriano Guerrini non si può fare a meno di ricordare il suo ruolo di fondatore e presidente del Comitato Gemellaggi, nonché quello di Sindaco firmatario dei patti di gemellaggio con Choisy-le-Roi (1968), Nervesa della Battaglia (1968) e Kulmbach (1974).

Obiettivo primario dell’associazione, è la creazione di uno spirito di amicizia e di fratellanza fra i popoli, per il superamento delle barriere territoriali, culturali, storiche, per la diffusione e il consolidamento di rapporti di collaborazione e cooperazione, nel rispetto delle specificità di ognuno.

“Proprio per potere perseguire tali obiettivi- ha ribadito lo stesso sindaco Raffaele Cortesi- tale associazione è aperta al contributo di coloro che ne condividano lo scopo primario; apertura anche alla collaborazione con enti, associazioni, gruppi che si riconoscano in queste finalità. L’associazione è apartitica e aconfessionale, ha durata illimitata e non persegue alcun scopo di lucro.“

“Nell’esercizio della sua attività- ribadisce il capo di Gabinetto Giovanni Barberini – curerà la diffusione di una coscienza internazionale tra i cittadini, nella consapevolezza che il gemellaggio ha un profondo e irrinunciabile significato per cercare di favorire l’unione politica dell’Europa, curando anche la diffusione di una coscienza che si estende alle città  gemelle ed amiche di altri continenti, con il fine di contribuire alla pace e alla fratellanza dei popoli”.

I 23 firmatari dell’atto costitutivo hanno nominato il primo Consiglio Direttivo provvisorio dell’Associazione, che resterà in carica fino alla prima assemblea, da svolgersi entro fine 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + dodici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.