La squadra polacca di SZCZECIN (Stettino) ha vinto il 19° Torneo Internazionale Pallavolo Femminile «F.Baracca» di Lugo

Nella finale, disputata al Pala Banca di Romagna, le ragazze polacche hanno battuto le pallavoliste croate del Don Bosco Zagreb (Zagabria) ed hanno vinto la diciannovesima edizione del torneo di pallavolo femminile under 18 organizzato dalla PGS Robur di Lugo in collaborazione con la ProLoco, l’U.S. Virtus e l’Associazione gemellaggi e relazioni internazionali “Adriano Guerrini”.

Questa è la classifica :

SZCZECIN- CHEMIK POLICE (Polonia)

Don Bosco Zagreb (Croazia)

3° SALOS KIELCE squadra rossa (Polonia)

4° PGS ROBUR LUGO (Italia)

5° OFICINA SAN JOSE’ LISBONA (Portogallo)

6° SALOS KIELCE squadra blu (Polonia)

7° PALLAVOLO NERVESA (Italia)

8° Choisy-le-Roi VolleyBall ( Francia )

Le squadre prime classificate hanno mostrato un livello di gioco eccellente, la finale per il primo e secondo posto si è conclusa al terzo set dopo una lotta punto su punto.
La posizione in classifica di Nervesa è giustificata dalla presenza di giocatrici molto giovani e per Choisy dalla mancanza di esperienza poiché la società sportiva è nata da pochi mesi e perché nella loro città le ragazze si avvicinano alla pallavolo solo verso i 15/16 anni.

La squadra Croata, il cui allenatore è un giovane e dinamicissimo sacerdote salesiano, può essere considerata la vincitrice morale, poiché durante il viaggio di arrivo in Italia, alcuni componenti sono stati coinvolti in uno spaventoso  incidente stradale ( per fortuna senza danni alle persone ) e sono dovuti rientrare a Zagabria mentre il resto del gruppo ha deciso di partecipare lo stesso anche con un numero ridotto di atlete.

Una menzione speciale va ad una ragazza portoghese che si è infortunata ad una gamba ma ha continuato ad andare in panchina per incitare le compagne.

Questa manifestazione non è stato solo un evento sportivo ma una vera esperienza di vita in comune per le ragazze che sempre in gruppo sono andate in spiaggia, hanno pranzato e cenato nel piazzale della parrocchia di San Gabriele, hanno passeggiato per le vie di Lugo, sono state coinvolte in momenti di musica e spettacolo ed hanno partecipato ad una Messa celebrata in più lingue.

Considerato che oltre 90 persone sono state ospitate in decine di famiglie, in parrocchia e all’ Istituto Maria Ausiliatrice, possiamo affermare che la città di Lugo ha dimostrato una grande capacità di accoglienza e, in seguito alle avverse previsioni metereologiche, l’amministrazione comunale non ha esitato a mettere a disposizione il Pala Banca di Romagna per disputare le finali della domenica con la partecipazione al mattino del sindaco Raffaele Cortesi e dell’assessore Marco Scardovi alle
premiazioni del pomeriggio.

I ringraziamenti vanno a tutte quelle persone, enti ed aziende che hanno reso possibile la manifestazione che , è necessario ricordarlo, si basa sulla totale gratuità della partecipazione delle squadre ospiti le quali si prendono a loro carico solo le spese di viaggio.

Un monumento dovrebbe essere eretto a Paola e Stefano che sono anima e cuore della organizzazione, dormendo poche ore per notte, si sono impegnati al massimo per fare in modo che 100 ragazze ( e il numero dice molto ) passassero 4 giorni piacevoli in sicurezza e tranquillità.

L’anno prossimo sarà quello del ventennale, l’augurio è che attorno a questo progetto cresca l’interesse, il supporto e la partecipazione della città: siamo lughesi , siamo romagnoli e dobbiamo dimostrarlo. Chissà che Don Bosco nei sui sogni…

Le foto del torneo:

https://picasaweb.google.com/108307457360107587732/TORNEOPALLAVOLO2012?authuser=0&feat=directlink

http://www.youtube.com/watch?v=LJfLIUYOMB4&feature=youtu.be

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.