Studenti e docenti delle scuole francese ed ungherese in visita a Lugo

Una rappresentanza di studenti e docenti delle scuole francese ed ungherese in visita a Lugo e all’Istituto Compagnoni dal 13 al 18 marzo nell’ambito del “Progetto europeo Comenius: European youth health and local cooking”.

Nel pomeriggio di venerdì 15 marzo sono stati ricevuti dal sindaco di Lugo Raffaele Cortesi e dal presidente dell’Associazione Gemellaggi e relazioni Internazionali “Adriano Guerrini”, Fabrizio Lolli, in Rocca.

Il sindaco si è intrattenuto con gli ospiti illustrando brevemente, ma in maniera precisa le caratteristiche di Lugo e la sua vocazione commerciale, turistica e agricola.

La visita ha previsto poi un incontro di diffusione e socializzazione delle fasi del progetto realizzate, presentate dagli studenti sabato 16 marzo dalle ore 10.45 alle ore 12.15, nell’aula magna della sezione Compagnoni.

Il Progetto Comenius promuove lo sviluppo della conoscenza e della comprensione del valore delle diversità culturali e linguistiche in tutta Europa. Prevede il miglioramento della qualità e l’aumento del volume della mobilità degli scambi di allievi, personale docente e istituti scolastici nei vari Stati membri dell’Unione Europea, in modo da coinvolgerli in attività educative congiunte.

In tale modo vengono favoriti scambi culturali tra studenti e i giovani vengono aiutati ad acquisire le competenze di base necessarie al fine di migliorare e aumentare i partenariati tra scuole dei diversi paesi dell’Unione Europea.

 

La notizia riportata dai giornali on-line

http://www.lugonotizie.it/main/index.php?id_pag=23&id_blog_post=11265

http://www.pavaglionelugo.net/2013/03/progetto-europeo-comenius-european.html

 

Le foto dell’Incontro

https://picasaweb.google.com/108307457360107587732/ComeniusStoppaCompagnoni2013?authuser=0&feat=directlink

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.