Lugo e Choisy-le-Roi, costruire il futuro del gemellaggio celebrando il passato

In occasione del 50° anniversario del comitato di gemellaggio di Choisy-le-Roi e del 45° anniversario della firma del patto di gemellaggio tra Lugo e la città francese ai bordi della Senna, Il sindaco Raffaele Cortesi, il presidente dell’Associazione Gemellaggi Fabrizio Lolli , sono stati invitati alle “Fêtes de la Ville” che si sono svolte  dal 6 all’8 settembre.

In questa manifestazione erano presenti anche tutte le associazioni della città e sono state avviati alcuni percorsi per possibili scambi nell’ambito sportivo, sociale, culturale, economico, scolastico e religioso.  Come era già avvenuto a luglio in Germania Kulmbach, il comune ospitante ha deciso di allestire un punto di ristorazione rifornito con i prodotti delle aziende lughesi, i visitatori hanno gustato e acquistato le specialità gastronomiche romagnole il vino del CEVICO, i salumi del COMACAR, il caffè COLUMBIA, i prodotti dell’ agriturismo MASSARI, le piadine di PIASOTTI. L’equipe di lughesi doc che ha lavorato sul posto, nello stand messo a disposizione dal comune ospitante e decorato dalla agenzia pubblicitaria WAP, faceva parte del team del Temporary Restaurant “Lugo di Romagna” ed era composta da Vincenzo e Giovanni Coletta . Natascia Zoli, Giorgio Farolfi.

La domenica c’è stata la cerimonia ufficiale alla quale hanno presenziato  anche le altre città gemelle, dalla Germania Hennigsdorf, dalla Romania Târnova, e dal Vietnam Đống Đa. I sindaci delle 5 città hanno firmato la “Charte des villes jumelées” che rimarrà a testimonianza dell’incontro e dove si richiama l’ impegnano a  :

–       Sviluppare la conoscenza reciproca delle culture delle cinque città favorendo gli incontri tra i cittadini ;

–       Incoraggiare e aiutare le scuole, le famiglie, gli individui, le associazioni, le amministrazioni pubbliche e le imprese private a comunicare, scambiare idee e a organizzare delle visite reciproche in tutti gli ambiti ( culturale, scolastico, linguistico, sportivo, artistico, turistico, ecc.)

–       Cercare nuove forme di scambio e di collaborazione che promuovano l’interesse e la partecipazione di un numero sempre maggiore di cittadini.

–       Mettere come punto fondamentale degli scambi i valori della pace, della solidarietà e della amicizia.

Va sottolineato che l’iniziativa è stata fortemente voluta dal sindaco di Choisy Daniel Davisse che ricorda ancora con emozione Adriano Guerrini ed è stata portata avanti con grande impegno dai suoi collaboratori e dal comitato di gemellaggio, i quali hanno dimostrato di avere sempre Lugo nel cuore.

Tutte le foto :

https://plus.google.com/photos/108307457360107587732/albums/5922358596783090513

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.