A Corciano per il Premio d’Europa 2012

L’Assessore Laura Sughi ha rappresentato la città di Lugo alla cerimonia di consegna del Premio d’Europa alla città di Corciano. Il premio è stato consegnato da Axel E. Fischer, Vice-Presidente della Sotto – Commissione del Premio d’Europa in seno all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa; Corciano – ricordiamo – è stato insignito del prestigioso riconoscimento lo scorso 26 aprile 2012 per le sue numerose iniziative finalizzate allo scambio e alla conoscenza delle diversità territoriali.
La cerimonia di premiazione si è aperta con l’Inno di Mameli seguito dagli inni nazionali dei paesi che hanno una propria città gemellata con Corciano e i cui sindaci erano presenti: Albert Rummel sindaco di Pentling (Germania); Jean Luc Torrequadra, sindaco di Civrieux d’Azergues (Francia) e un rappresentante – delegato di Jacek Latko, sindaco di Libiaz ( Polonia).
Le iniziative di gemellaggio sono solo uno dei cavalli vincenti del premio: i progetti di cooperazione e solidarietà che Corciano ha attivato in questi ultimi anni sono numerosi e di grande significato, come “Solidarietà per il Kosovo” (un mercato di prodotti artigianali il cui ricavato è devoluto in beneficenza); il progetto di cooperazione internazionale con l’Etiopia che consiste nella costruzione di un ambulatorio clinico per le cure dermatologiche e il miglioramento della salute infantile (insieme all’associazione I.P.O. Increasing People Opportunities); il progetto di riforestazione dell’area di Berat in Albania (insieme al Consorzio ABN e all’associazione INCA); il SOLOMEO RURAL HOSPITAL, in Malawi grazie ad una donazione dell’imprenditore Brunello Cucinelli.
Il “Dolce Borgo” medievale di Corciano, nel corso degli anni ha fatto passi da gigante: Diploma Europeo anno 2000; Bandiera d’Onore anno 2002; Targa d’Onore anno 2006; titolo di Destinazione Europea d’Eccellenza nell’ambito del turismo rurale anno 2010, oggi arriva al traguardo vincendo il Prix de L’Europe 2012 grazie alla sua intensa operosità e ricchezza d’iniziative.
Tanti i personaggi autorevoli presenti alla premiazione, tra cui Michel Riou, vice-sindaco di Landernau (Francia) e Eberhard Fennel, sindaco di Hünfeld (Germania), vincitori del Prix de l’Europe 2011 (sono infatti due i comuni scelti ogni anno e questa volta insieme a Corciano c’è anche Sighiosoara in Romania, premiata lo scorso 21 luglio).
Axel E. Fischer, Vice Presidente della Sotto-Commissione del Premio d’Europa ha consegnato ufficialmente il premio a Corciano: il trofeo itinerante (dove sono iscritte città come L’Aja, Losanna, Santiago di Compostela, Berlino e che rimarrà alla città per un anno), una pergamena, una medaglia e una borsa di studio di € 5.000 per un giovane residente che meriti un viaggio verso una delle istituzioni Europee; a ricevere i premi, tra grandi applausi, il sindaco Nadia Ginetti.
“Questo premio” – dice Fischer durante il suo discorso di saluto – “rappresenta la conferma di tutti gli anni d’impegno a favore di un’Europa unita, pacifica e prospera”.

La città di Lugo era presente poiché, sempre nel 2012 , sarà l’unica città italiana a ricevere la Targa d’Onore del Consiglio d’Europa.

http://www.giornaledellumbria.it/slideshow/corciano-deuropa-0

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.