4 settembre 1974 – Gemellaggio con Kulmbach, ritrovato il filmato dell’epoca

E’ grazie alla ricca cineteca di Luciano Zani che siamo riusciti a ritrovare il filmato originale della firma del patto di gemellaggio con Kulmbach avvenuta nel settembre del 1974.
Il materiale video era girato in pellicola super8 quindi senza audio, ci è sembrato allora spontaneo aggiungere come colonna sonora un contributo dei Canterini Romagnoli che tanta importanza hanno avuto negli anni nei rapporti con la città gemella tedesca. http://www.youtube.com/watch?v=LAqYcPBkC6s&feature=youtu.be&noredirect=1

Grazie anche all’archivio storico di Ivan Rossi abbiamo ritrovato il supplemento al giornale “La Rocca” dove veniva descritta la cerimonia e il percorso che ha portato alla firma: http://sdrv.ms/1asqVMj

“Fare la cronaca dei passi e degli avvenimenti che hanno portato al gemellaggio ufficiale tra Lugo e la città bavarese di Kulmbach sarebbe certamente lungo e si rischierebbe, indubbiamente, di dare la impressione di frasi accademiche, che non abbiano riscontro con realtà. Infatti, il lungo “fidanzamento” tra le due città ha portato ad un gemellaggio, che è uscito dall’ambito della cerimonia ufficiale, per scendere ad una più viva partecipazione di popolo. Le relazioni ed i legami nacquero nel 1960. La gioventù di Kulmbach, in collaborazione con i Comitati addetti alla cura delle tombe dei Caduti di Guerra, nella circoscrizione dì Lugo ha sistemato circa duemila tombe, accettando i primi legami con la nostra città. I giovani tedeschi erano guidati dal Ministro-Segretario di Stato della Repubblica Federale Tedesca, On. Karl Herold, uno degli artefici principali dell’amicizia tra le due città. Un’amicizia che si è sviluppata ulteriormente, superando remore ed incertezze, derivanti da ricordi di esperienze passate che si vuole non abbiano più a ripetersi. Infatti, le successive visite del 1961 – 1964 – 1966, gli scambi tra delegazioni di sportivi, la partecipazione di Kulmbach alle manifestazioni per il 50° di Baracca, l’atto munifico dell’Ambasciatore Tedesco in Italia e dell’ On. Karl Herold per il restauro della Chiesa della Colleggiata e per l’attività dei Canterini Romagnoli, la visita di giornalisti di Kulmbach a Lugo, il pellegrinaggio dei fedeli della Parrocchia Cattolica, le visite di cittadini privati a Lugo e a Kulmbach; sono state tutte tappe che hanno segnato una lenta, ma duratura, maturazione di amicizia, che il patto ufficiale di gemellaggio ha consacrato”

Lanciamo un appello: nel 2014 ricorrerà il 40° anniversario e ci piacerebbe celebrarlo con una mostra nella quale esporre foto, documenti e cimeli che probabilmente i protagonisti dell’epoca conservano ancora gelosamente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.