Lugo-Kulmbach il Gemellaggio cresce

Firmato Attestato di Partenariato tra Polo Tecnico Professionale di Lugo e Berufliches Schulzentrum Kulmbach

Dopo la visita al Polo Tecnico Professionale di Lugo, il 1 Aprile 2019, di una delegazione della Berufliches Schulzentrum Kulmbach, (Alexander Battistella Preside, e gli insegnanti Silke Sheffold, Gordan Bedenikovic e Michael Bamberger), una delegazione lughese composta da Alessandra Montanari, Presidente dell’Associazione Gemellaggi e relazioni internazionali “Adriano Guerrini”, Milla Lacchini e Laura Verlicchi, rispettivamente Dirigente e Insegnante di Tedesco del Polo Tecnico Professionale di Lugo, si è recata a Kulmbach dal 20 al 23 gennaio per confermare la volontà di portare avanti un rapporto di partenariato tra le due realtà scolastiche delle Città Gemelle.

cronaca di un viaggio denso di impegni

Lunedì 20 gennaio – ore 10,12 partenza da Lugo in Treno,
percorso Lugo/Bologna-Monaco/Bamberg/Kulmbach – arrivo ore 21,28
accoglienza Gordan Bedenikovic
alloggio Achat Hotel

Martedì 21 gennaio – ore 9,00- Incontro al Café Wilsdorf, (bar della Scuola allestito in una roulotte sistemata da studenti del laboratorio di carrozzeria e gestito interamente dai ragazzi più grandi della scuola che in questo modo imparano la gestione di un’attività), col Preside Alexander Battistella, Silke Sheffold, Gordan Bedenikovic e l’interprete Julia Kraus, insegnante di italiano, per la presentazione del loro Centro Scolastico Professionale.

 Il Berufliches Schulzentrum Kulmbach è un Polo Scolastico che riunisce sei scuole e fa parte di un Progetto Scolastico UNESCO, dopo la presentazione del loro sistema scolastico è iniziata la visita ai vari laboratori della scuola, da quello per termoidraulica alla falegnameria, dalla meccanica all’elettronica, dall’edilizia al progetto sociale per bambini e adulti con problemi… alla birreria dove i ragazzi imparano l’arte di fare la birra.

La delegazione di Lugo ha constatato come i laboratori,  dei reparti termoidraulici, energie alternative, meccanica auto e commerciale,
avessero una attrezzatura moderna e tecnologicamente avanzata.

Al termine della visita i due dirigenti hanno sottoscritto un Attestato di Gemellaggio tra le due scuole ribadendo la volontà di operare per un’Europa Unita come sancito dallo spirito del Gemellaggio tra Lugo e Kulmbach.

Entrambi si impegneranno per portare avanti gli scambi di studenti, già da questa primavera.

Nel pomeriggio, dopo il pranzo in un locale tipico, la delegazione di Lugo è stata ricevuta in municipio dal Sindaco Henry Schramm che, dopo i saluti, ha esordito dicendo “Non sono mai stato a Lugo, ma Kulmbach non dimentica la firma del Patto di Gemellaggio siglato nel 1974 tra le nostre due città da Adriano Guerrini e da Erich Stammberger”, ha evidenziato che i rapporti di Amicizia sono nati molto prima di quella firma, nel 1960 con Karl Herold, e sono proseguiti durante tutti questi anni con visite e scambi istituzionali e privati.

Si è complimentato con i due Dirigenti per gli accordi presi.

La presidente dell’Associazione Gemellaggi gli ha consegnato un libro su Lugo, una ceramica e una lettera-invito congiunto con l’Amministrazione Comunale per l’inaugurazione della Fiera Biennale della Bassa Romagna in settembre. 

“I Gemellaggi tra città rafforzano l’Unione Europea, costruire ponti e fare amicizia è il modo migliore per evitare discussioni, odio e guerra”, ha affermato Henry Schramm ed ha poi promesso divenire a Lugo in autunno.

Una breve gita a Thurnau dove abbiamo visitato due laboratori di ceramica.

Dopo una breve sosta in albergo, cena in un locale tipico insieme a professori della Scuola, tra questi il Vice Sindaco Ralf Hartnackt che verrà a Lugo, insieme ad altri Amici di Kulmbach, a maggio in occasione della Contesa Estense.

Mercoledì 22 – Incontro a colazione con Harald Streit direttore della Scuola di Musica di Kulmbach e della Jugendkappelle. Con lui si è parlato di scambi musicali,  al rientro a Lugo Alessandra Montanari contatterà Matteo Salerno, della Scuola di Musica Malerbi, per verificare la possibilità di organizzare un evento musicale a Lugo durante l’estate.

Ore 9,15 Visita alla ditta IREKS, un’azienda specializzata, da oltre 160 anni, nella produzione di malti e lieviti per la birra e la panificazione che esporta in tutto il mondo, Italia compresa. (Fu fondata nel 1856 da un mastro fornaio e birraio di Kulmbach Johann Peter Ruckdeschel, e Il nome della società è ancora inseparabile dal fondatore:    IREKS=Johann Ruckdeschel et Söhne, Kulmbach)

Accolti dalla guida che ci ha illustrato in italiano l’attività dell’Azienda, molto importante per Kulmbach proprio per la preparazione di birra e pane, il lavoro manuale in pratica non esiste è quasi tutto robotizzato, molto alto il livello di igiene e selezione dei prodotti.

Pranzo presso il Berufliches Schulzentrum Kulmbach dove studenti stranieri preparano, sotto la guida del cuoco, anche cibi delle loro terre.

A pomeriggio la visita alla Scuola per generi alimentari, un altro ramo del Centro Professionale di Kulmbach.

Accolti da Thomas Birus e Michael Bamberger, professore che faceva parte della delegazione in visita a Lugo lo scorso anno, che ha accompagnato la delegazione lughese a visitare la scuola, molto importante per loro il reparto per la preparazione dei salumi, dalla macinazione della carne all’imbustamento del prodotto finito, stagionato e affettato, e il reparto della panificazione. Anche i laboratori di questo centro alimentare hanno attrezzature moderne e anche in questo settore specifico sono fondamentali i rapporti col mondo imprenditoriale che offre loro attrezzature sempre aggiornate.

Alla fine dell’interessante visita è stato offerto un abbondante “spuntino” e alcuni loro prodotti.

A Kulmbach, città segreta della birra, non poteva mancare la visita al Museo della Birra, della Panificazione e delle spezie, con anche la proiezione di un video in italiano.

Al Museo ha fatto da guida Hans Dieter Herold, che ha ricordato la sua prima venuta a Lugo col padre 60 anni fa. Anche lui potrebbe riuscire a tornare in visita a Lugo quest’anno.

Alessandra Montanari si è detta molto soddisfatta di questo viaggio
molto denso di impegni a Kulmbach,  soprattutto perché, in occasione di questo Anniversario che ha dato vita a legami forti di Amicizia tra le nostre città, si è ufficialmente portato a compimento un “Gemellaggio” tra due Scuole Professionali che darà la possibilità a studenti di fare esperienze e conoscere le rispettive città gemelle. Come Associazione Gemellaggi abbiamo cercato di coordinare i vari momenti di incontro da fine ottobre 2017, quando ci fu la prima richiesta di conoscere una nostra scuola professionale, ad oggi, per far sì che questo partenariato giungesse a compimento. Il futuro è in mano ai giovani, l’Europa offre un’opportunità, abbiamo contribuito affinché ciò fosse possibile, l’augurio è che questi scambi possano proseguire a lungo. Già dalla prossima primavera avremo occasione di ricevere alcuni studenti di Kulmbach, proprio della scuola alimentare per effettuare uno stage presso la ditta Ce.Vi.Co. (Nell’aprile dello scorso anno la delegazione di Kulmbach visitò questa azienda del nostro territorio).

“È importante vivere l’idea europea. Vogliamo lavorare insieme e mantenere gli scambi” ha affermato Milla Lacchini, questa opportunità potrebbe incoraggiare gli studenti a studiare di nuovo il tedesco.

Il Preside Alexander Battistella è stato molto felice che la visita alla Scuola Professionale di Kulmbach sia stata molto apprezzata dalla delegazione lughese e che la Dirigente del Polo Tecnico Professionale di Lugo, Milla Lacchini, abbia apprezzato la visita ai laboratori e si augura un vivace scambio europeo tra le due scuole.

Giovedì 23 – partenza ore 9,51 da Kulmbach/Bayreuth/Norimberga/Monaco-Bologna/Lugo arrivo ore 21,52



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − undici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.